pensieri.parole.fantasia: febbraio 2013

Translate

domenica 24 febbraio 2013

esperimento booktrailer

video
QUESTO è UN ESPERIMENTO......HO VOLUTO PROVARE....VOLEVO CREARE UN MIO BOOKTRAILER........ ;-D COSI ALMENO PRIMA DI LEGGERE UNA STORIA AVRETE TUTTO IL NECESSARIO PER CAPIRLA, CON TANTO DI IMMAGINI E MUSICA, CHE A MIO PARERE SONO IMPORTANTISSIME.....COME DICEVO QUESTO è SOLO UN ESPERIMENTO.....VORREI PROVARE A FARNE ALTRI CON PERSONE VERE E PROPRIE, PRESI DA SPEZZONI DI FILM OVVIAMENTE :-D COSI DA VEDERE LE MIE CREAZIONI CHE PRENDERANNO VITA VERAMENTE, E AIUTERANNO VOI AD IMMAGINARE DI PIù LA SCENA E TUTTO L'INSIEME DELLA STORIA......CHE DIRE IO MI EMOZIONO SEMPRE GUARDANDO I BOOKTRAILER AHAHAHAH E QUINDI VOLEVO PROVARE E IL RISULTATO è USCITO....NON è UN GRAN CHE, MA PER LE COSE CI VUOLE PRATICA ;-) FATEMI SAPERE COSA NE PENSATE...PER ME SAREBBE MAGNIFICO SAPERE LA VOSTRA......VI ASPETTO CIAOOOOOOOOO E BUONANOTTE VISTO CHE SONO LE 4:30 DEL MATTINO :-P XOXO

venerdì 22 febbraio 2013

LA CACCIATRICE IMMORTALE......mini storia parte 5

La bestia deforme era china su un cassonetto, i cadaveri circondavano col sangue quel quadro orrendo, si accorse della mia presenza, e mi ringhiò contro, un boato incredibile. La mia pelle si ingrigiva sempre di più come se fossi da uno strato di perle grigiastre. le unghie sempre più lunghe e affilate, i capelli e gli occhi si infiammarono di rosso. La luna piena dava quel tocco inquietante. Mi aggirava piano, ma perché quella strana sensazione di conoscere quella creature immonda non mi abbandonava?. Fu un attimo, si fiondò su di me, i suoi artigli mi sfregiarono il volto, il mio bellissimo volto. << adesso l'hai fatta davvero grossa! >>. la ferita si richiuse in un baleno. mi fiondai su di lui scivolando sotto le sue zampe e le tranciai atterrandolo. Forse era più forte, ma era più pesante. Lo aggirai saltandomi sulla schiena i miei denti anche se a fatica riuscirono a penetrare la carne dura come la pietra. le sue zampe si piantarono come lame nella mia schiena, mi buttò a terra. respirai affondo, il suo sangue mi scorreva in bocca, ed era molto più forte di quello umano. fu allora che ebbi un flash. una ragazza, una dai capelli bruni, no, due ragazze, e un nome Jasmine. Quel nome entro nella mie testa da farmela quasi scoppiare. Io conoscevo quel nome. Mi attaccò di nuovo, venni presa alla sprovvista e mi scaraventò sul muro, mi arrampicai fino in alto, ma non servi a molto, mi segui fino in cima, finimmo su un  attico deserto, sembrava una vecchia fabbrica. continuava a urlarmi contro. << e ok, l'hai voluta tu! >>. la colpivo con una forza che era inimmaginabile, eppure ero frenata, ma che diavolo lo mi stava succedendo!. il suo corpo era pieno di sangue, lo stesso che ricopriva le mie mani, eppure non si fermava. Il cielo si oscurò nascondendo la luna. Il corpo del mostro brillò di una strana luce, poi contorto nel dolore tornò al suo stato normale. Si avvolse in uno straccio. Si accostò a me trascinandosi il braccio. io conoscevo quella chioma mora, conoscevo quelle labbra sottili che mi fecero ricordare una risata che non era la mia. << Jasmine >>. Uscì flebile quel nome dalla mia bocca. la ragazza tremava, e nella mia testa un botta mi fece piegare, era un ricordo. io non avevo più ricordi, non volevo nessun ricordo. La mia nuova natura lottava contro quel ricordo, ma alla fine tornò in superficie. Un'abbraccio, e una ragazza che non ero più io insieme a lei, ma sapevo si trattasse di me. << Sasha >>. I suoi occhi erano gonfi di lacrime. cercò di avvicinarsi ma mi allontanai. << ma sei davvero tu! >>. Ero impietrita, non sapevo come comportarmi. << io non sono più quella persona >>. Furono le mie parole. << lo vedo, le nostre vite sono cambiate molto >>. guardò il cielo allarmata. << non ho molto tempo, la luna sta per tornare >>. Si accostò nuovamente ma non glie lo permisi. << io non voglio più essere cosi Sasha, ho ucciso persone, tante persone, devi aiutarmi, se in te è rimasta una piccola parte umana, devi aiutarmi >>. Fino a pochi minuti prima l'avrei uccisa con le mie mani, cosa me lo impediva adesso. Mentre ero persa nei miei pensieri mi lasciai afferrare un polso. << io so che ci sei tu la dentro, e so che qualche cosa ti impedisce di farmi a pezzi, sono io che ti ho morso, non Vins, >>. Nella mia mente tornò la notte che mi svegliai con il morso di lupo sul braccio. << ma devi uccidermi, io voglio morire Sasha, e so come fare >>. i miei occhi si ammorbidirono, ricordai tutto. sapevo cosa provava, tutto a un tratto era come se la mia anima fosse tornata al suo posto squarciandomi il petto. La abbracciai forte. << Jasmine >>. Iniziai a piangere forte. << ora guardami, so come fare, prima devi prendere il mio potere, cosi che la mia essenza si alleghi alla tua, poi .... strappami il cuore >>. Scossi la testa, non le avrei mai fatto del male, mai più. << lo vuoi capire, non voglio questa vita ho ucciso persone a cui volevo bene, e scommetto anche tu!, questa non è vita, ti prego, esaudisci il mio ultimo desiderio >>. Aveva ragione, non era vita, era solo una maledizione. Si scostò i capelli dal collo. Mi appoggiai alla sua spalla. << non c'è un altro modo! >>. Le sue mani si attorcigliarono ai miei capelli accarezzandoli. << no, non c'è! >>. e purtroppo era vero. << ti voglio bene Sasha, per sempre >>. Riuscivo a parlare a stento. < ti voglio bene anche io sorella, per sempre >>. Affondai i denti, e assaporai il suo sangue cosi maledettamente buono, ad ogni sorso lacrime e ricordi invadevano il mio essere. << uccidili Fenicia, uccidili tutti >>. Furono le sue ultime parole, e arrivarono direttamente a me. Mi scaraventò a terra, la avevo quasi prosciugata, il suo corpo incominciò a trasformarsi, ma non glie lo permisi. La mia mano affondò nel suo nel suo petto. Lei annui con la testa sorridendo. Gli strappai il cuore e inorridita di me stessa lo lasciai cadere a terra. Ecco questa è la mia storia. me ne stavo li seduta su quel parapetto, dovevo morire, volevo morire. Nella mia mente c'erano solo morti e sangue. stavo per buttarmi nel vuoto, ma le parole di Jasmine mi bloccarono. " uccidili Fenicia, uccidili tutti ". E lo avrei fatto li avrei trovati e uccisi tutti, a partire da Vins e Kol. Seppellii il corpo della mia amica in un prato fiorito, era il suo posto preferito e mi incamminai con tutta la rabbia che avevo in corpo, volevo il loro sangue, il sangue di tutti loro., e li avrei trovati anche in capo al mondo.

giovedì 21 febbraio 2013

ci siamo........... Beautiful Creatures - La sedicesima luna

E' arrivato......sono giorni che guardo questo trailer e ogni volta lo guardo con più interesse.il film è stato tratto dal romanzo di di Kami Garcia e Margaret Stohl. da innamorata di tutto ciò che è irreale e fantastico non potevo che trovarlo molto interessante. non ho comprato il libro perché avevo altre priorietà e quando ho visto che c'era la proiezione al cinema ne sono rimasta molto contenta, almeno cosi mi farò un'idea se comprarlo oppure no! anche se credo che sia molto bello. Su face ho letto un link che diceva che questo film sorpassava perfino il film di twilight o.O"il film che vi farà dimenticare per sempre twilight" cosi c'era scritto, sarà vero? per me quel film è stato bellissimo ci vorrà tanto per superarlo......ma se sono cosi convinti non resta che andarlo a vedere. Comunque per chi non la conoscesse questa è la trama: Ethan Wate è un giovane ragazzo che vive nella piccola e noiosa cittadina di Gatlin, nella Carolina del Sud, che sogna di lasciare appena finite le scuole superiori. Un giorno arriva in città una misteriosa ragazza di nome Lena Duchaness alla quale si sente fortemente legato. Ethan scoprirà che Lena possiede poteri magici e che la sua famiglia è tormentata da generazioni da una maledizione. Io questa sera credo proprio che andrò a vederlo...sono curiosissimaaaaaa....e voi?avete letto il libro? me lo consigliate? e il film lo andrete a vedere?............fatemi sapere la vostra qui o su face a questa pagina http://www.facebook.com/LeAliDellaFantasiablogspotcom?ref=hl vi aspetto ;-) XOXO

lunedì 11 febbraio 2013

LA CACCIATRICE IMMORTALE.....mini storia parte 4

Fenicia............................

Questo era il mio vero nome, non vedevo altra vita alle mie spalle, tutto era cominciato da li, ero morta e rinata sotto altre spoglie, spoglie immortali. Avevo tutta la conoscenza della mia vecchia vita, ma nessun ricordo specifico. Era una cosa magnifica. Mi sentivo viva, libera, potente. Poi il mio pensiero si fermò sulla mia bocca, dove quattro denti tozzi e bianchi si facevano strada tra le rosse labbra. Avevo fame, tanta fame, e volevo assaporare di nuovo la sensazione di sentire una vita dentro di me. Mi avviai svelta, la criniera rossa si muoveva fluida sotto la mia corsa che sfidava le leggi della fisica. Nella mia corsa non vedevo nulla, solo pallide strisce che rappresentavano le cose. Poi tante scie rosse mi apparvero davanti come un lenzuolo davanti ad un toro. Mi fermai davanti ad un piccolo pub. Lo riconoscevo, sapevo che c'era un piccolo gradino smussato che dovevo evitare, ma non avevo alcun ricordo del posto. Aprii la porta. La mia vista fece diventare tutto grigio e guardai con quegli occhi nuovi tante fonti di calore, di nutrimento, che una volta vedevo come persone, e che ora per me non erano altro che cibo. La vista tornò normale, Dovevo attirare l'attenzione e notai intorno a me tante onde rosa che uscivano dai palmi delle mie mani. Tonalità di viola e lilla danzavano intorno a me. Sollevai i palmi, sapevo di cosa si trattava, l'arma più potente che una creatura immortale disponeva oltre la ferocia. Le scariche di feromone. Puntai la mia preda, che non mi staccava gli occhi di dosso da quando ero entrata. Un ragazzo moro, alto e dal viso molto dolce. Soffiai sui palmi nella sua direzione, e la scia di incanto e frenesia lo circondò e si espanse in tutta la stanza; entrando dolce in ogni parte del suo viso. Mi avvicinai a lui, ormai era mio. Mi guardava come se volesse mangiarmi con gli occhi, che ironia, era proprio la stessa cosa che provavo io; ma in due modi completamente diversi. << dimmi chi sei >>. Chiese il ragazzo che mi baciava il collo scatenando in me ancora di più la voglia di nutrirmi. << io >>. La ma voce era cosi nuova eppure la stessa. << non ti servirà saperlo, perché non sarai qui tra poco >>.  Sul mio viso si ritrattò un sorriso meschino, e non avevo rimorsi di ciò che avevo detto. Lui sorrise con me. << dimmi cosa vuoi mio fiore, e ti darò tutto ciò che vuoi >>. I miei occhi si iniettarono di rosso e le vene nere decorarono il bianco candido intorno all'occhio. << voglio che tu allunghi il tuo polso verso di me >>. Lui lo fece. Con l'indice gli sfiorai le labbra. << schhh, non fare rumore, fai il bravo ok! >>. Non lo feci neanche rispondere che i quattro denti si infilzarono nella sua tenera carne. Il suo sangue entrò in circolo e frammenti della sua vita, delle sue emozioni si ripresentarono nel mio cervello, come se gli stesso leggendo l'anima. Presa dalla foga passai al collo e per poco credetti di averglielo rotto per quanta forza gli misi nell'addentarlo. Lo guardai accasciarsi a terra, il suo sangue era davvero nettare, peccato che fosse già finito. Mi sedetti sullo sgabello del pub come se niente fosse, mi specchiai e con delle salviette tolsi il sangue sul mio volto. Mi voltai dalla parte della sala, il gomito poggiato sul bancone e con il pollice sulle labbra mi leccai via le ultime gocce di quel nettare. Le altre persone che erano nel locale erano li, ferme immobili e impassibili, con i polsi rivolti verso di me. Era evidente che la mia polvere di feromone aveva intrappolato tutti in quel locale. << prendi me >>. Disse una giovane donna. << no, ti prego prendi me! >>. Iniziai a ridere fragorosamente. << calma, calma, ce ne sarà per tutti ahahahahah >>. Mi sembrava di essere in un negozio dove tutto era gratis. Feci avvicinare una ragazza, che si poggiò sul bancone, il collo in bella vista, era cosi facile, e non esitai, la divorai d'un fiato, divorai tutti nel giro di un ora. << grazie ragazzi, è stata proprio una bella festa >>. Mi girai ironicamente verso la porta salutando prima di far saltare in aria tutto il locale.Ero davvero sazia, sazia e soddisfatta. Camminavo per strada con il mio nuovo completo di maglia e jeans di marca , regalo di una delle ragazze che si erano offerte a me, di certo non potevo andare in giro sporca di sangue. Mi godevo la città con i miei nuovi occhi, mi godevo la vita come non mai, quando una sagoma in una discoteca fuori città mi riportò a galla un ricordo, io conoscevo quel viso. La seguii fuori il locale, ma era già scappata. Annusai l'aria, l'odore era forte, non era umano, era diverso; animale. Un odore simile al mio, ma non del tutto. Cercai in giro per tutta la notte e poi fu lei a trovare me. Era immersa in corpi dilaniati. Un mostro si alzava stracciando ancora carne. Si alzava potente sulle zampe posteriori. Le braccia simile a quelle umane ma con armi più taglienti delle spade al posto delle mani. E un muso di lupo, ma più cattivo, mille volte più cattivo. Il suo pelo si rizzò grigio scuro sulla schiena, e mi ringhiò contro facendo esplodere le finestre intorno a se. La mia pelle da avorio diventò grigiastra, le mie unghie si allungarono. Era un licantropo, ma non aveva idea contro chi stava per battersi. Eppure una sensazione strana mi balenava nel cervello. Mi sembrava quasi familiare. 

domenica 10 febbraio 2013

serata al cinema con zombie WARM BODIES davvero bello

Rieccomi qua carissimi......pronta a darvi un altra delle mie "recensioni".....sono appena rientrata dal cinema e non potevo che andarmi a vedere WARM BODIES dalla regia di twilight......... il film parla di come potete immaginare di zombie e di una piccola quantità di umani ancora in vita.....la storia parla di questo zombie di nome "R" che si innamora perdutamente di Julie.....cosa strana per uno zombie....ed ecco qua che succede la magia....in lui ricomincia a battere il cuore, cuore che non batteva più da anni....e portava ad ogni suo battito emozioni, ricordi, e sogni, e una vita normale, e questo AMORE incomicia a contagiare tutti, tutti tranne gli ossuti ovviamente, nemici di tutti....... E' davvero una storia molto romantica e molto molto divertente, non è la classica storia pizzosa e lagnosa è davvero forte sono rimasta molto colpita, il mio istinto mi diceva che era davvero meraviglioso.... In una scena mi hanno ricordato molto  GIULIETTA E ROMEO, con lui sotto il suo balcone incatenato al suo sguardo anche se sono diversissimi e lui in quella occasione potrebbe morire..... in un altra scena invece mi ricorda molto TWILIGHT e la lascerò capire a voi quale se lo andrete a vedere, anche perché è inconfondibile...... l'attrice che interpreta Julie effettivamente le somiglia tantissimo, in alcune scene sembrano due gocce d'acqua, incredibile. I Protagonisti sono stati comunque eccellenti esprimono tante emozioni e sono stati eccezionali.....Una storia che fa capire che l'amore va oltre le differenze, e fa capire anche che l'amore cambia qualsiasi situazione ed è la cosa più bella del mondo..... Io ve lo consiglio proprio tanto, io me ne sono innamorata, un mix di romanticismo, tanta azione e molte risate, un film completo e da vedere assolutamente....... XOXO.......p.s. ci rileggiamo domani notte per il continuo de "la cacciatrice immortale" con tante nuove idee ciaoooooooo

giovedì 7 febbraio 2013

aiutatemi a migliorare la mia pagina.........

http://www.facebook.com/LeAliDellaFantasiablogspotcom?ref=hl per chi volesse seguirmi anche su facebook questa è la mia pagina.....pronta ad accogliervi tutti, vi aspetto ;-)

mercoledì 6 febbraio 2013

prove generali per carnevale............


salve bella gente come vaaaaaaaaaaaa?????????? carnevale è alle porte...si avvicina sempre di più....e io non potevo di certo farmelo mancare..... ^_^ dalle "mutilazioni" di Halloween adesso passiamo a qualche cosa di più soft----di magico e misterioso...oggi stavo senza fare niente, e dato che a furia di scrivere, leggere e usare il pc i miei occhi chiedevano pietà mi sono data una regolata. Ma io ferma non ci so proprio stare, e allora dato che devo truccare la mia cuginetta tra qualche giorno con un trucco bellissimo da Cleopatra che già ho visto e rimane solo il collaudo, ho spulciato un pò in giro e ho trovato l'ispirazione....e ho deciso di fare questa bellissima maschera........mancano i brillantini intorno agli occhi e ai lati ma l'effetto che è uscito mi piace parecchio ^-^ è molto.........ME ahahahahahahah fantastico, fatato, magico.......mi piace davvero tanto, sono rimasta molto soddisfatta, e ringrazio il mio ragazzo che mi appoggia sempre in tutte le mie pazzie, mi accetta cosi come sono, con tutte le mie strane fantasia :-D.....e voi????? cosa farete a carnevale'????'vi vestirete o resterete sobri nei vostri abiti?????----io personalmente adoro queste feste, ti permettono per un giorno di essere un altra persona, di far vedere cosa c'è dentro di te, da libero sfogo ai colori, alla fantasia, all'allegria, e sinceramente non mi importa se la gente mi critica e dice che sono troppo grande per queste cose, perché non è vero, non si è mai troppo grandi per fare ciò che ci piace e ci fa stare bene, perché sono queste le cose che ci mantengono giovani, quindi si, non mi importa di essere considerata matta.....perché preferisco vivere la mia vita nella pazzia che nella normalità;perché la pazzia è la mia normalità ;-P.....ma tornando alla festa,credo sia la mia festa preferita......perché puoi fare ciò che vuoi senza che nessuno ti derida, anzi,più fantasioso e "strano" appari e meglio è.........Quindi io dico NON è MAI TROPPO TARDI E NON SI è MAI TROPPO VECCHI PER DARE LIBERO SFOGO ALLA FANTASIA E ALL'ALLEGRIA......SIATE SEMPRE VOI STESSI CON TUTTE LE VOSTRE IDEE........un bacio a tutti XOXO

sabato 2 febbraio 2013

ROSSO PORPORA DI -GIANLUCA FRANGELLA-......PICCOLA STORIA GRANDE EMOZIONE, CON SFUMATURE ALLA PRETTY WOMAN

Carissimi lettori, oggi diamo spazio ad un autore emergente......un ragazzo molto simpatico e con la voglia di farsi conoscere e far conoscere la sua fantasia. La storia che stò per raccontarvi non è un fantasy, ma nelle sue pagine si nota la fantasia dell'autore  GIANLUCA FRANGELLA e la voglia con il quale l'ha scritta.

oggi vi propongo ROSSO PORPORA. Una breve storia di 54 pagine molto, molto bella, che potrete trovare su iTunes, Amazon e altre librerie on-line. Passo alla mia recensione.

Dall'inizio della storia si nota subito, la fantasia e la cura con il quale l'autore descrive il paesaggio, molto leggero e scorrevole, senza mai appesantire. I dettagli con il quale il personaggio principale Fabrizio immagina il mondo fuori dalla sua finestra è molto brillante. Mondo colorato da piccole creature che danno colore al suo panorama. Panorama che verrà colorato di Rosso Porpora, rosso come le tende della ragazza che Fabrizio ama incondizionatamente da quando la vide la prima volta, ma che neanche conosce se non per la visuale che la sua finestra gli dava. Una storia molto dolce e al tempo stesso piccante, e da padrona ne farà parte il destino, che li porterà ad incontrarsi chilometri e chilometri dal loro "luogo di incontro". Una storia ricca di intrighi, di ex fiamme che ritornano, di misteriose emozioni e di tradimenti. Ricca anche di colpi di scena, che metterà ancora più in risalto l'amore e la forza di una donna verso il mondo. Una storia che parla di amore, che va oltre il giudizio di una persona, che fa notare anche la disperazione di una madre sola, che mi ha intenerito molto, ma si basa solo sul puro ed eterno sentimento. 

Mi è piaciuto molto, anche perché è una storia che mi ricorda molto pretty woman :-D e da inguaribile romantica mi è piaciuta molto la fine che è stata giusta e a lieto fine come dovrebbero essere tutte le storie d'amore, anche le più tormentate e complicate...... Lo consiglio caldamente, ci vuole pochissimo a leggerlo e vi delizierà parecchio :-D ciaoooooo XOXO

IMPOSION....nuova lettura

Come una tossica dopo una dose non appena ho finito di leggere Un bacio dagli abissi mi sono sentita persa, e ho preso questo libro.....IMPLOSION  di M. J. Heron...questa è la trama :Non è affatto un giorno come un altro. Il destino ha premuto il tasto on. Le loro vite stanno per cambiare in modo definitivo.
Quando Katherine Evans incontra Armand non sa che dietro quelle sembianze da bello e dannato si cela uno dei più potenti Generali dell'Antica Stirpe. Non può immaginare che sarà proprio lui la sua salvezza... o la sua rovina, né può conoscere il suo vero piano: crudele, spietato, oscuro come le tenebre.

Un paranormal venato di fantasy in cui gli eventi si susseguono con i ritmi del thriller. Una verità agghiacciante sta per essere svelata. Nessuno è più al sicuro, i protagonisti stanno per essere soffocati dalle loro stesse esistenze. Ognuno di loro nasconde un segreto, nessuno può permettersi di fallire. Una sola certezza: quando supera se stesso, l'amore può uccidere.

ora......io ho iniziato a leggero ieri sera. Alcuni tratti mi piacciono....e credo ci siano di mezzo i vampiri ma non ne sono ancora sicura sono solo alle prime 100 pagina.... come scrittura è molto "pesante"...cruda, e con molte parole fuori dal comune. Questo non mi è piaciuto. Poi si sofferma molto sui particolari fisici e non so come spiegarlo, ma non riesco a immaginare il tutto nella mia testa mentre leggo, non so se mi sono spiegata correttamente. Si parla di una ragazza; katherine, che incontra il fantastico Armand un aiuto della loro insegnante di storia dell'arte. Ma questo incontro non è stato casuale. dopo la morte del padre del fidanzato di lei che la tratta come una pezza da piedi incomincia uno strano garbuglio dove al centro si trova il padre della ragazza....che non mi convince proprio per niente....stà creando una specie di arme di distruzione di massa. Armand sembrerebbe una specie di stregone ma non ne sono del tutto convinta, e si trova in una congrega che vuole fare fuori a quanto ho catito il padre e la figlia...e Armand dopo qualche volta che l'ha vista cerca di cambiare le carte cercando di tirarla fuori dalle persone da eliminare. La descrizione della storia è molto leggera al momento, in pratica stò molto incasinata, non riesco a ricollegare le cose perchè una volta parla di lui una volta di lei una volta del padre, mi devo abituare a questo tipo di scrittura, sicuramente più in la riuscirò a capire cosa stò leggendo chiaro e tondo....... é una lettura molto profonda e ci vuole tanto impegno per leggero, non me lo aspettavo cosi pesante, ma la curiosità di arrivare alla fine come sempre mi divora, quindi vi farò sapere cosa succederà col passare delle pagine ciaooooooo XOXO